Oggi vogliamo darti qualche consiglio utile per evitare di rovinare la batteria del tuo cellulare.
Innanzitutto, un fattore fondamentale è quello di non lasciare lo smartphone in carica.
Sebbene gli smartphone possiedano un chip che blocca il flusso di energia non appena la batteria è carica, ciò non vale per i cellulari più datati, che rischiano di surriscaldarsi se tenuti troppo in carica.
In ogni caso, potrebbe, per un difetto di fabbrica, presentarsi un corto circuito che causerebbe l’aumento della temperatura e, quindi, il rischio di danni irreparabili alla batteria e allo stesso dispositivo, per lo stesso motivo è sempre consigliato di non esporre lo smartphone a fonti di calore in sessioni prolungate, come ad esempio vicino a un fornello acceso oppure dimenticarlo sotto il sole sul cruscotto dell’auto o in spiaggia.
Altro accorgimento importantissimo è sicuramente quello di non utilizzare lo smartphone mentre viene eseguita la ricarica della batteria, specialmente se si utilizzano app che richiedono una grande quantità di energia, che comportano un surriscaldamento del dispositivo e, quindi, anche della batteria.
Ciò non significa che non è possibile utilizzare lo smartphone mentre è in carica ma, se dovessi riscontrare un’elevata temperatura sul cellulare e,  soprattutto, nella sua parte posteriore, scollegalo dalla carica e attendi che si raffreddi.
Ora ti dirò una cosa che pochi sanno… fino a qualche anno fa, vi era l’abitudine, sui vecchi cellulari, di scaricare la batteria completamente a zero, con le batterie al litio, invece, se scaricate completamente a zero, possono subire dei danni irreparabili che accorciano bruscamente il loro ciclo di vita. Abbi quindi l’accortezza di tenere con te un caricabatteria o un power bank da utilizzare nel caso in cui la batteria è quasi scarica.
Infine, per salvaguardare lo stato di salute della batteria, è importante utilizzare accessori originali (caricabatteria e cavo USB) in modo da evitare che possa essere erogata una tensione superiore o inferiore a quella richiesta dalla batteria, tale da danneggiarla con conseguenze anche gravi sul cellulare stesso.
Quindi, in conclusione…
  1. fare la prima ricarica in modo normale;
  2. ricaricare quando la batteria è tra il 20 e l’80%;
  3. usare solo caricabatterie originali;
  4. disattivare i servizi e le funzionalità non necessarie;
  5. ottimizzare la luminosità dello schermo.

Buona Giornata

Author vec01

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.